ghirlanda di Natale con fettuccia di lana lavorata ai ferri

ghirlanda di Natale
ghirlanda di Natale con fettuccia lavorata ai ferri

Buon pomeriggio ragazze , oggi vi propongo un nuovo tutorial su come realizzare una GHIRLANDA CON FETTUCCIA DI LANA LAVORATA AI FERRI ma stavolta la protagonista non sono io ma una mia cara amica LUCIA FRANCIOSO. 

Questo progetto nasce quasi un mesetto fa, io ed altre ragazze dopo la collaborazione del progetto delle tovagliette per Little Dresses for Africa Italia “Cuciamo”  non ci siamo perse di vista e abbiamo formato il nostro gruppetto Le fate con l’ago  dove ci scambiamo idee,pareri e tantissimi aiuti e perchè no si può far nascere anche un tutorial. Un pomeriggio Lucia manda una  foto sulla preparazione della ghirlanda ,per me è stato un amore a prima vista quindi ho detto a Lucia che ne volevo fare un tutorial ,per spiegare a tutte compresa me che non so lavorare i ferri come eseguirne una ,è così è stato. Da premettere che volevo realizzarlo prima di Natale ma per vari motivi non sono riuscita ma non mi sono demoralizzata e sono andata avanti .

In questo tutorial Lucia spiega come realizzare una fettuccia di lana a maglia rasa ,lei ha scelto il verde come colore ma si può realizzare in qualsiasi colore e dimensione . Basta davvero poco una ghirlanda di polistirolo e tanta creatività.

Per decorare potete  utilizzare qualsiasi decorazione e perchè no unire anche la tecnica del feltro che con la lana sarebbe un bel risultato. Spero che siamo state chiare a spiegare questa realizzazione .

Vorrei ringraziare Lucia  per avermi dato la possibilità di realizzare questo tutorial e per avermi spiegato tutto per filo e per segno , mi auguro che ci siano altri tutorial e lavori da realizzare.

Vorrei ringraziare anche le altre Fate per la loro disponibilità,per i loro consigli e sopratutto per la loro AMICIZIA.

Un abbraccio crocettoso a tutte alla prossima

Vostra Lucia

 

Precedente la befana vien di notte.....

4 thoughts on “ghirlanda di Natale con fettuccia di lana lavorata ai ferri

  1. Un articolo stupendo, bella questa nostra collaborazione, e anche io sono contenta di avervi come amiche.
    Solo una cosa, hai scritto che non ci siamo perse di vista, in realtà hai sbagliato avresti dovuto scrivere ” Non ci siamo perse di schermo e tastiera”
    Ahahaha! Scherzo un bacione farina!.

  2. Grazie mille carissima Lucia B. Hai valorizzato la mia coccarda meglio di come avrei potuto fare io.

I commenti sono chiusi.